Associazione per la Cura del Comportamento Alimentare

Thursday

thursday associazione acca lucca il blog
Oggi vorrei che ascoltassimo insieme una canzone.
In un anno e mezzo di vita di questo blog mi avete spesso sentito parlare di musica, e forse ormai sapete che ne sono dipendente.
Qualche giorno fa, per la prima volta ho fatto caso al testo di una canzone uscita lo scorso inverno: Thursday di Jess Glynne.
Vi invito ad ascoltarla perché è davvero bellissima. Potrei mettervi qui sotto il testo tradotto e non avrei bisogno di scrivere altro per oggi.
Parla del momento in cui ci si rende conto di essere stanchi di soffrire, stanchi di non essere se stessi, di svegliarsi e sentirsi insicuri; stanchi di non sentirsi amati.
C’è intensità, c’è una grande verità nel ritorno che ripete “voglio solo sentirmi bella”.
La canzone inizia dicendo “non mi truccherò, sono stanca di coprirmi”; e dopo un po’ riprende questa frase , dicendo “non mi truccherò perché quel che sono è abbastanza”.
Forse questa frase mi ha colpito tanto perché sono poche le persone che possono dire di avermi visto senza trucco, nonostante tante volte abbia detto a me stessa di essere stanca di coprirmi e di non sentirmi bella.
La canzone parla di una donna che soffre per amore, che sente sia arrivato il momento di riprendersi la sua vita, di ridere e di amare. E di non cambiare per nessuno. Io vi invito ad ascoltarla e a pensare se avete mai sentito quelle sensazioni nella vita.
Io l’ho sentita quando ho deciso che ero stanca di soffrire e volevo riprendere in mano la mia vita. Ero stanca di soffrire per il disturbo alimentare . Mi sono data l’opportunità di smettere di piangere e cercare di uscire dai soliti schemi; ho chiesto aiuto. Ho sofferto, ma alla fine sono tornata a cantare, a ballare ..a ridere!
Vi lascio qui il testo tradotto. Fatemi sapere cosa sentite dentro di voi.
S.