Associazione per la Cura del Comportamento Alimentare

Firmato S.

Nuoto sincronizzato

“Ho pensato a quanto sia difficile, a volte, sorridere quando soffriamo, quando ci odiamo, quando lottiamo contro malattie più grandi di noi. Quando l’ansia ci toglie il respiro. Forse sbagliamo prospettiva pensando che sorridere sia una conseguenza di uno stato d’animo positivo, una curva di serenità.”

Giornata della Prevenzione parco San Vito

Ti aspettiamo per una consulenza nutrizionale gratuita

Eroi

“Sul vocabolario, probabilmente, si troverà la definizione “chi compie imprese straordinarie, con sacrificio e portando un beneficio ad altri”.

Buon compleanno, ACCA Lucca!!!

Forse in tanti crediamo che il sol fatto di fare volontariato o di collaborare con un ente benefico sia proprio di persone buone; io, in realtà, credo che essere un volontario ci renda migliore nella misura in cui ci insegna ad ascoltare. Ad ascoltare davvero, a sentirci vicini, a rispettare l’altro.

Codice LILLA

Quest’anno abbiamo ottenuto un grande risultato: al triage arriva il “Codice Lilla”.

Forum

Viviamo sicuramente in una società improntata su certi canoni, ma cosa si può considerare stimolante? E perché?

In ricarica

“Buone vacanze, amici di ACCA. Spero vi manchi un po’ #firmatos. Ci rileggiamo il 27!”

Giù la maschera

“Ciò che mi spaventa di più è che per essere giudicati positivamente, siamo disposti a tutto. Anche a farci male. Anche a stare male”.

Segnali

“chissà quali segnali ho dato io. Non me lo ricordo più (…). Non ho soluzioni, non ho consigli. So che i segnali ci sono..”

la posta di acca lucca

#2

“È grazie all’appoggio di mia mamma e delle persone che ho incontrato in questa parte tortuosa della mia vita che ho capito quanto sia importante lasciarsi aiutare.”

Rotondità

“non siamo nuovi a leggere sui giornali titoli che etichettano in modo o più o meno entusiasta o più o meno offensivo i corpi delle donne (…). Ma quando questo tocca l’influencer italiana più famosa del mondo, la storia cambia”

Il Bacio

“come sarebbe bello se dare un bacio a se stessi fosse un apostrofo rosa tra le parole ‘mi perdono’. E voi ci riuscite?”