Associazione per la Cura del Comportamento Alimentare

Pensieri

Amy Winehouse associazione acca lucca onlus

Amy Winehouse

“Quando ascolto “Love is a losing game” immagino la smania di sfuggire al suo dolore, sento la ricerca di quella sensazione di pienezza che il tanto cibo può dare e la corsa per vomitarlo tutto.
In quella canzone parla dell’amore come un gioco a perdere, un destino rassegnato: ogni volta che ha amato ha perso. “

ciao darwin associazioneacca lucca onlus

Ciao Darwin

“Quello che oggi mi chiedo è se non si rischi di cadere nell’istigazione all’obesità, perché sarebbe altrettanto pericolosa. Grasso non è bello laddove non è sano”

respectmybody associazione acca lucca onlus

#respectmybody

Possiamo fare la differenza mettendo in luce che i modelli che ci vengono proposti non ci rappresentano, non ci rispettano e spesso ci mettono in pericolo.

Nuoto sincronizzato

“Ho pensato a quanto sia difficile, a volte, sorridere quando soffriamo, quando ci odiamo, quando lottiamo contro malattie più grandi di noi. Quando l’ansia ci toglie il respiro. Forse sbagliamo prospettiva pensando che sorridere sia una conseguenza di uno stato d’animo positivo, una curva di serenità.”

Eroi

“Sul vocabolario, probabilmente, si troverà la definizione “chi compie imprese straordinarie, con sacrificio e portando un beneficio ad altri”.

Forum

Viviamo sicuramente in una società improntata su certi canoni, ma cosa si può considerare stimolante? E perché?

Giù la maschera

“Ciò che mi spaventa di più è che per essere giudicati positivamente, siamo disposti a tutto. Anche a farci male. Anche a stare male”.

Segnali

“chissà quali segnali ho dato io. Non me lo ricordo più (…). Non ho soluzioni, non ho consigli. So che i segnali ci sono..”

Rotondità

“non siamo nuovi a leggere sui giornali titoli che etichettano in modo o più o meno entusiasta o più o meno offensivo i corpi delle donne (…). Ma quando questo tocca l’influencer italiana più famosa del mondo, la storia cambia”

Il Bacio

“come sarebbe bello se dare un bacio a se stessi fosse un apostrofo rosa tra le parole ‘mi perdono’. E voi ci riuscite?”

The Girl from Malawa

“Conoscete la pagina @worldpressphoto? Pochi giorni fa ha pubblicato gli scatti di una giovane reporter, @mariehaldphoto, che in una struttura residenziale del sud della Polonia, ha incontrato Delle ragazze che soffrono di disturbi alimentari. Vi invito a guardarle perché..”

Non guardare indietro

“mi hanno sempre detto di non guardarmi indietro, di non guardare ai miei disturbi alimentari, che sono passati e non possono farmi male. (…)
Voi riuscite a non guardare indietro?”