Associazione per la Cura del Comportamento Alimentare

Sosp(r)esa

sospesa associazione acca lucca onlus il blog

Sabato scorso si è svolto il nostro evento in occasione della Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla. Se siete di Lucca, sarete stati accolti da Porta Elisa vestita di lilla prima di arrivare a San Micheletto, dove vi aspettavamo.
Non vi nego che per tutta la giornata sono stata molto tesa. La tensione delle grandi occasioni, non ansia da prestazione o paura del fallimento. Era voglia di vivere questo evento e più prendeva forma e più cresceva l’’impazienza.
L’apice – perdonate l’ironia – è stato vedere la piramide che ha permesso all’aerial team Abacada Luna di fare la loro esibizione di danza aerea. Era davvero imponente ma leggera. Alta, ingombrante. È stata studiata per sostenere il peso delle persone.
Immaginate la sorpresa che ho avuto nel sentire le sensazioni che mi lasciava quella vista. Dopo poco più di un’ora è calata la sera e lo spettacolo è iniziato.

La gente era tutta lì rivolta verso la piramide ed era affascinata dal vedere questi corpi sospesi. Sembrava quasi che la piramide avesse tolto loro il peso.
Ad un certo punto è tornata la tensione: una danzatrice si era lasciata andare al movimento del nastro che si srotolava. È arrivata la paura che potesse cadere.
Si è fermata in aria. Sospesa.
Sorpresa!

Alla fine dell’esibizione, una signora mi ha detto che la sua bambina di 4 anni era rimasta ipnotizzata da questa danza, meravigliandosi perché a quell’età si annoiano e si distraggono facilmente.
La sorpresa maggiore è stata accorgermi che il messaggio simbolico di quella danza aveva superato anche tutte le nostre aspettative. Volevamo trasmettere come in un disturbo alimentare si viva quotidianamente in movimento per cercare in equilibrio, si viva sospesi, con la paura continua di cadere. La malattia è alta, imponente e toglie “peso” alla persona, che deve cercare la forza dentro di sé per trovare l’equilibrio.
Mi è tornato in mente un aforisma stracondiviso sui social. Non so nemmeno chi è l’autore ma recita più o meno così:
“Un uccello posato su un ramo non ha mai paura che il ramo si rompa, perchè la sua fiducia non è nel ramo, ma nelle sue ali”.

S.