Associazione per la Cura del Comportamento Alimentare

Conquiste in mostra

Fedez: conquiste in mostra - Associazione ACCA Lucca onlus - il blog
Sono un ex grasso, per me mostrarmi è una grande conquista.
Questa citazione è tratta da una intervista fatta da “Il Fatto Quotidiano” a Fedez, e pubblicata la scorsa settimana.
Il pretesto era piuttosto banale: pare stesse ironizzando sull’efficienza del suo riscaldamento, dato il fatto che è spesso a petto nudo sui social.
Ora, mio caro Fedez, mi rivolgo a te.
Io umanamente ti capisco.
Ti capisco perché mentre ti leggo mi vengono in mente tutte quelle sensazioni di vergogna e di soddisfazione che ho provato. Mi ricordo perfettamente il disagio nel mettersi il costume da bagno; mi ricordo la fretta di coprirmi con un cuscino sulla pancia ogni volta che mi sono seduta su un divano.
E mi ricordo anche la soddisfazione che ho provato davanti ai primi complimenti. Anzi, il ricordo di soddisfazione massima che ho, è di un giorno al mare, in cui, 10 kg in meno dell’anno prima, un ragazzo mi ha preso in braccio per buttarmi in acqua.
Il problema sta nel non detto della tua frase. Il problema è che la tua frase suona come “ero grasso e facevo schifo, guardatemi ora che sono magro e con la tartaruga quanto sto bello”.
Il problema è che chi ti guarda e non è magro come te, sente di far schifo.
Il problema è che può iniziare a pensare che se vuole essere apprezzato, quanto tu sei, deve diventare come te; e smettere di essere grasso.
Tu la chiami “conquista”. E, credimi, io la sento ancora la sofferenza che hai provato nel sentirti inadeguato. Ti sarai anche vergognato.
Caro Fedez, mi spaventa che la tua citazione faccia passare il messaggio che chi non è in forma debba nascondersi e non possa mostrarsi.
Dopo la mia esperienza, ti dico, che per me una vera conquista è stata smettere di nascondersi; una vera conquista è dire che è bello mostrarsi per quello che si è, senza pensare se si è grassi o magri, atletici o poco tonici.
La consapevolezza di sé, stare bene nella propria pelle è quello che una persona famosa e seguita come te dovrebbe valorizzare.
Forse sarebbe meglio non rischiare di far sentire gli altri come ti sei sentito quando non ti piacevi, proprio perché sai che la sofferenza è reale e non finisce dopo i 15 secondi di Instagram.
S.