Associazione per la Cura del Comportamento Alimentare

#respectmybody

respectmybody associazione acca lucca onlus

Conoscete il fenomeno della #thinspiration?

È un hashtag su Instagram che racchiude foto di corpi, prevalentemente femminili, decisamente magri al fine di ispirare altre persone ad ottenere quello stesso risultato, quel corpo.

È una cosa straziante davvero, più che nelle immagini, nelle didascalie. Ci sono persone che elogiano i risultati ottenuti col digiuno o lamentano gonfiore o perdita di tono per un solo giorno senza allenamento.

Un post ha attirato l’attenzione, un disegno di 2 ragazze che si abbracciano; una è in lacrime e l’altra per consolarla le dice: “pretty girls don’t eat”. Le belle ragazze non mangiano.

Mi ha colpito e ferito. Ha risvegliato quel senso di colpa che provavo ogni volta che mi concedevo un pezzetto di pane o un gelato con le amiche.

In questa raccolta si trovano anche immagini di pubblicità o sfilate a cui quotidianamente assistiamo tutti noi, anche senza cercare nessun hashtag specifico.

Perciò è nata la campagna #respectmybody.

L’associazione Mi nutro di vita ha creato e lanciato questo hashtag per denunciare tutte quelle immagini che inneggiano alla thinspiration in modo sottile, subdolo.

Possiamo fare la differenza mettendo in luce che i modelli che ci vengono proposti non ci rappresentano, non ci rispettano e spesso ci mettono in pericolo.

S.