Associazione per la Cura del Comportamento Alimentare

Informazione e disinformazione

informazione e disinformazione associazione acca lucca onlus

La vita di un volontario è fatta anche di sabati passati sotto un gazebo a dare volantini e cercare di avvicinare le persone. Questi sono stati i miei ultimi sabati e quelli di altre volontarie e professioniste: il 22 settembre alla Giornata della prevenzione e lo scorso sabato all’openday del Centro della Salute.

Il primo ostacolo è sempre vincere la diffidenza della gente. È normale e naturale perché siamo troppo abituati ad essere avvicinati da chi vuole venderci qualcosa; pensate a quante volte incontriamo ragazzi con pettorine con il logo di un qualche ente benefico davanti ai supermercati. Cercano di raccogliere fondi, di fare del bene ma nessuno vuole essere “convinto” a farlo mentre ha il carrello in mano. Penso debba essere una libera scelta che viene dall’essere adeguatamente informati.

Arriviamo al secondo ostacolo: vincere la disinformazione.

Oggi ho un domanda per voi: come si fa a difendere la serietà della propria missione senza scadere in litigi da programmi trash?

Voi cosa fareste se lo stand successivo al vostro cercasse di convincere le persone che qualsiasi malattia derivi dall’infelicità o che l’obesità è un inestetismo?

Non ho ancora imparato a reagire, ve lo giuro.

L’istinto sarebbe stato quello di andare lì e chiedere sulla base di quale competenza, titolo o studio si permettessero di affermare certe cose. La razionalità mi ha suggerito che non fosse il contesto adatto.

Voi cosa avreste fatto?

S.

 

Alcune foto scattate nelle due giornate..

22 Settembre – Giornata della Prevenzione

 

 

29 Settembre – Open Day – Centro della Salute