Associazione per la Cura del Comportamento Alimentare

Ironic

Stamattina alla radio ho sentito una canzone di qualche anno fa e non so come ma mi sono ritrovata a sorridere. Non so se con sarcasmo o con ironia.
Conoscete “Ironic” di Alanis Morisette? Se non conoscete o non avete mai fatto caso al testo, parla di quel che comunemente chiamiamo ironia della sorte. Una canzone il cui tema è “oltre il danno anche la beffa”.
C’è stato un momento, un preciso momento della mia storia in cui ho sorriso ed ho detto a me stessa “non è buffo tutto questo?”. Perché per tutta la mia vita ho creduto di poter avere tutto sotto controllo. Ero posata, misurata. E ad un certo punto, qualcosa aveva il controllo su di me. Il totale controllo su di me.
E proprio come le storie raccontate nella canzone, si è avverato il mio contrappasso.

Posso essere sincera con voi? Fare questa considerazione è stato terapeutico! Da quel momento, ho iniziato a scherzare, a prendermi in giro. Ho sentito una specie di accettazione, di leggerezza anche se aveva il sapore amore della rassegnazione.

Sapete come finisce la canzone?

Dice : “la vita ho un bel modo di infierire su di te e ha un bel modo per aiutarti”

Probabilmente in quel momento ho accettato veramente di farmi aiutare.

S.